48° Congresso della Società Italiana di Neurologia

Specialisti provenienti da tutta Italia si riuniranno per discutere le ultime novità di trattamento delle principali patologie neurologiche, tra le quali emicrania, demenza senile, sclerosi multipla e alcune malattie rare.

546

Tra il 14 e il 17 ottobre 2017, il Centro Mostra d’Oltremare di Napoli ospiterà il 48° Congresso Nazionale della Società Italiana di Neurologia (SIN).

L’iniziativa costituirà anche un’occasione per celebrare l’assegnazione alla SIN del Congresso Mondiale di Neurologia, che si terrà a Roma nel 2021.

sede 48 congresso società italiana neurologia

Gli argomenti del Congresso Nazionale di Neurologia

Le tre giornate previste dal Congresso Nazionale di Neurologia saranno ricche di conferenze, sessioni didattiche e workshop pratici.

Per questa edizione, più di 150.000 specialisti discuteranno le ultime novità di trattamento delle più importanti malattie neurologiche, affrontando anche tematiche quali la riforma della responsabilità medica secondo la nuova normativa e l’importanza delle rete di Stroke Unit dedicate all’ictus in Italia.

Lo scambio di opinioni e l’aggiornamento continuo nel campo della medicina neurologica sono molto importanti per il futuro del nostro paese, tenendo conto del fatto che le malattie neurologiche sono sempre più diffuse.

In Italia, difatti, si contano ad oggi:

  • 90.000 persone affette da sclerosi multipla
  • 5 milioni soggetti colpiti da emicrania
  • 200.000 nuovi casi di ictus celebrale ogni anno

Il Presidente del 48° Congresso il Prof. Gioacchino Tedeschi Direttore I Clinica Neurologica e Neurofisiopatologia A.O.U Università della Campania “Luigi Vanvitelli” di Napoli ha sottolineato il ruolo decisivo del Congresso nel trattamento di tali patologie, al fine di migliorare la qualità della vita degli italiani.

L’obiettivo prefissato presuppone un processo di aggiornamento continuo dal punto di vista scientifico e tecnologico.

Il nostro paese si trova in difficoltà da questo punto di vista, a causa dell’impossibilità di sostenere i costi per molte strutture ospedaliere.

“Uno scenario così complesso – ha dichiarato Tedeschi –  richiede tutti i nostri sforzi affinché il Congresso possa rappresentare concretamente un’occasione di espressione e confronto delle più avanzate conoscenze scientifiche e dei modelli assistenziali per il perseguimento del nostro obiettivo principale: la salute del paziente”.

 

Sconfiggere le neuropatologie: dal fronte nazionale a quello mondiale

Il Congresso Mondiale di Neurologia si terrà a Roma nel 2021

Un incarico molto prestigioso per la SIN, decretato in seguito alla maggioranza raggiunta da Roma rispetto a concorrenti di alto livello quali Copenaghen, Londra e Marsiglia.

Secondo quanto dichiarato dal Prof. Leandro Provinciali Direttore della Clinica Neurologica e del Dipartimento di Scienze Neurologiche degli Ospedali Riuniti di Ancona, molto si deve alla professionalità della SIN, che ha illustrato a Kyoto i risultati perseguiti nella realizzazione di linee-guida per la gestione delle patologie neurologiche, e nell’organizzazione assistenziale e clinica del settore neurologico.

“Questa vittoria – ha aggiunto il Presidente Provinciali – rappresenta l’occasione per dimostrare come le capacità e le professionalità delle nostre eccellenze mediche siano tra le migliori al mondo.”

L’evento si terrà alla Nuvola di Fuksas nel 2021, e ospiterà 8.000 neurologi e circa 4.000 accompagnatori provenienti da tutto il mondo, riuniti per affrontare le neuropatologie a livello globale.

Indice dei contenutiGli argomenti del Congresso Nazionale di NeurologiaSconfiggere le neuropatologie: dal fronte nazionale a quello mondialeTra il 14 e il 17 ottobre 2017, il Centro Mostra d’Oltremare di Napoli ospiterà il 48° Congresso Nazionale della Società Italiana di Neurologia (SIN). L’iniziativa costituirà anche un’occasione per celebrare l’assegnazione alla SIN del Congresso Mondiale di Neurologia, che […]